Accesso agli atti

Tutti i documenti amministrativi della Provincia sono accessibili, ad eccezione di quelli che debbano rimanere riservati per espressa indicazione di legge.
I casi di esclusione riguardano:i documenti la cui conoscenza può danneggiare la sicurezza e la difesa nazionale; i documenti che si riferiscono alla tutela dei diritti di riservatezza dei singoli, dei gruppi e delle associazioni; i documenti che si riferiscono all'ordine pubblico.
L'amministrazione non è tenuta ad elaborare dati in suo possesso al fine di soddisfare le richieste di accesso. Non sono ammissibili istanze di accesso preordinate ad un controllo generalizzato dell’operato della Provincia o di altri soggetti di cui la Provincia medesima detenga documenti.
Il responsabile del procedimento è il dirigente competente ad emettere il provvedimento finale.

Norme di riferimento: 

Legge 7 agosto 1990, n. 241/1990 "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi" e ss.mm.ii.

Decreto del Presidente della Repubblica 12 aprile 2006, n. 184 “Regolamento recante disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi”.

Regolamento provinciale in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi approvato con Deliberazione del Commissario Prefettizio n. 68 del 19/03/2010.

Requisiti: 

Gli “interessati” sono tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale,  corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale e' chiesto l'accesso.

Modalità di richiesta: 

Richiesta di accesso informale: richiesta verbale di documenti amministrativi o copia di atti immediatamente disponibili e qualora sia evidente che non sussistono controinteressati che vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza.
E' possibile richiedere informalmente, anche tramite telefono e posta elettronica (e-mail: segreteriagenerale@provincia.imperia.it) le deliberazioni e i decreti che sono stati pubblicati all'Albo pretorio della Provincia.

Richiesta di accesso formale: richiesta scritta di esame di documenti per i quali occorra fare una ricerca oppure occorra valutare se il richiedente interessato abbia diritto di accesso al documento richiesto.

Documentazione da allegare: 

I cittadini che desiderano esercitare il diritto di accesso formale possono compilare l'apposito modulo (allegato) e consegnarlo firmato:

  • di persona:
  • ufficio Protocollo
  • agli uffici coinvolti
  • per posta ordinaria o Raccomandata
  • per e-mail o PEC all'indirizzo: protocollo@pec.provincia.imperia.it
  • per fax al n. 0183 704318

Se la richiesta di accesso viene inoltrata con posta ordinaria, raccomandata, e-mail / PEC o fax, è necessario allegare la fotocopia o scansione di un documento di identità in corso di validità.
Chiunque presenti domanda di accesso per conto di terzi deve esibire al responsabile del procedimento la delega rilasciata dal terzo interessato.

Spese da sostenere: 

L'esame dei documenti è gratuito. Il rilascio di copie è soggetto al rimborso del costo di riproduzione, fissato dal Regolamento.

Il pagamento è preventivo al ritiro, deve essere eseguito tramite versamento su conto corrente postale n. 13460183 intestato Tesoreria Provinciale di Imperia  - Causale:  Rimborso costi accesso atti.

Copia della  ricevuta deve essere consegnata all’Ufficio possessore degli atti.

Modalità di conclusione: 

Entro 30 giorni la Provincia comunica al cittadino la sede e l'orario dell'ufficio al quale rivolgersi per visionare o ritirare il documento richiesto.

Documentazione di approfondimento: 
Data di aggiornamento: 
Mercoledì 09 Maggio 2018

Provincia di Imperia - Viale Matteotti, 147 - 18100 Imperia
Centralino 0183 7041
Posta elettronica: urp@provincia.imperia.it
Posta Elettronica Certificata (PEC): protocollo@pec.provincia.imperia.it
C.F. e P.IVA 00247260086
Tutti i diritti riservati ©